Atalanta-Everton, Gasperini: "Quanta gente a Reggio, siamo fiduciosi"

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia, oltre a Gasperini, nella solita conferenza stampa alla vigilia del match di Europa League contro l'Everton, è intervenuto anche Alejandro Gomez. Gasperini schiererà, ovviamente, i titolari visto che ha affermato più volte di tenere a questa competizione. Noi non abbiamo un nome così importante, ma la stagione sul campo ha detto cose vere. Gian Piero Gasperini nutre rispetto per l'avversario di turno: "Sarà senza alcun dubbio una gara ostica, perchè l'Everton è una signora squadra con grandi qualità". Abbiamo entusiasmo, dietro di noi, e una competizione su cui puntiamo molto. Giovedì inizia questa avventura: grande è il mio entusiasmo, non ci dormo già la notte. C'è fiducia e credibiltà. C'è anche la novità che incontriamo avversari che non abbiamo mai incontrato.

"Probabilmente i tifosi che hanno vissuto quel periodo possono fare meglio di me quei raffronti. La gente vive nuovamente quell'entusiasmo".

Proprio attorno alla possibile presenza del fuoriclasse inglese si giocano le ultime incognite di un match da un pronostico apertissimo: da una parte un Everton in piena crisi di risultati e con il suo giocatore più rappresentativo alle prese con problemi extracalcistici. Io sarei contento ci fosse.

Su Percassi: "Garanzia per questa società, sono il presente e il futuro del calcio a Bergamo".

Tutti noi siamo da sempre legati ai colori nerazzurri: la speranza è che al gruppo la sponsorizzazione costi sempre di più, perché vorrebbe dire andare oltre il girone di qualificazione. "Solidità e futuro, strutture, settore giovanile... sotto la loro guida può, solamente, continuare a crescere". Abbiamo soluzioni valide, anche se mancano due giocatori nello stesso ruolo sulla sinistra. Credo che sia abbastanza passeggero, di Gosens sapremo meglio lunedì. Brutte notizie dunque per i fantallenatori che avevano deciso di puntare su di lui dopo la scorsa ottima stagione.


Popolare

COLLEGARE