Aliscafo contro gli scogli, indaga la Procura di Barcellona

LIPARI- Dopo l'incidente, con diversi feriti, dell'aliscafo Liberty lines che è finito sugli scogli a Lipari la procura di Barcellona Pozzo di Gotto ha aperto un fascicolo d'indagine.

Il bilancio al momento è di 7 feriti, di cui uno grave, tra i 41 passeggeri a bordi, sia turisti che isolani che sono stati prelevati dai mezzi di soccorso e privati. Trasferita anche una donna incinta. Molti di questi, seppure non hanno riportato danni nell'impatto, erano visibilmente sotto choc e hanno dovuto fare ricorso anche loro all'assistenza ospedaliera. Si tratta del 43enne G.L.C., di Leni, che ha riportato un politrauma, tra cui uno grave al cranio.

Ancora da accertare le causa che hanno portato l'aliscafo, partito dal porto di Pignataro e diretto a Salina, ad urtare contro gli scogli posizionati alla base del promontorio di Monterosa nella zona est dell'isola di Lipari. Un uomo è stato trasportato subito al pronto soccorso, e ora si trova ricoverato all'ospedale Piemonte di Messina in prognosi riservata, mentre un altro con una frattura alla gamba è stato trasferito nel reparto di Ortopedia al Papardo di Messina. La guardia costiera ha raggiunto il luogo dell'incidente con motovedette e gommoni, trasportando i feriti al porto di Sottomonastero. Quattro dei liparesi che si trovavano sulla piccola imbarcazione persero la vita.


Popolare

COLLEGARE