UCL, parla Favre: "Nizza, col Napoli devi crederci". E Dante promette battaglia…

Sarri: "Mertens non è in dubbio, ha subito un colpo ed ho preferito farlo allenare in palestra in questi giorni, ma il medico non ha riscontrato problematiche concrete".

Come evidenzia l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, il Nizza si gioca tutto nel ritorno contro il Napoli e cala i suoi due assi, ovvero Balotelli e Sneijder. Credo ci sarà sicuramente Balotelli, dato che anche Plea è squalificato.

Si taglierebbe i capelli in cambio della qualificazione? Per quanto riguarda la condizione fisica, i numeri sono superiori a quelli dell'anno scorso, dunque non possiamo non essere soddisfatti. "Per noi è più importante agire su di loro, più che su Insigne e Mertens".

Cosa pensa di questa gara? "Lo stadio pieno potrà darci una mano ma dovremo essere noi a dare tutto per ottenere la qualificazione".

"Se è ancora possibile la qualificazone?" L'anno scorso abbiamo perso qualche punto per via dei troppi goal subiti e sappiamo che è fondamentale la fase difensiva e vogliamo migliorare, anche per non mettere troppa pressione ai nostri attaccanti. Balotelli e Sneijder? Favre non si è sbottonato, ma è chiaro che qualcosa dovremo aspettarci. Proprio di loro ha parlato il difensore partenopeo Kalidou Koulibaly, al centro di tante voci di mercato ma che alla fine è rimasto in azzurro: "Sono giocatori di esperienza e talento". Non ho mai giocato in Francia, ma ho avuto la fortuna di giocare in un campionato di alto livello come quello italiano e voglio dimostrare di essere all'altezza.

Giornata di vigilia per il Nizza di Lucien Favre, che nel ventre dell'Allianz Riviera ha presentato la sfida che domani sera la sua squadra affronterà contro il Napoli di Maurizio Sarri.


Popolare

COLLEGARE