Terroristi sparano nel ristorante turco Aziz Istanbul: è strage almeno 17 morti

E' di 17 morti e 8 feriti il bilancio di un attacco terroristico compiuto la notte scorsa contro un ristorante turco a Ouagadougou, la capitale del Burkina Faso. Fonti di polizia riferiscono che i corpi di quattordici persone giacciono ancora nel teatro dell'agguato: i soccorritori sono impossibilitati a recuperarli in sicurezza. Questa la dinamica ricostruita sulla base delle prime testimonianze: un gruppo di uomini armati ha aperto il fuoco sui clienti seduti all'esterno di un ristorante, l'Aziz Istanbul, nel centro della capitale. Le forze di sicurezza burkinabé sono ora impegnate nelle operazioni di ricerca di altri membri del commando o di eventuali complici negli edifici circostanti l'area dell'attacco.

Intanto è stato il ministro Remi Dandjinou a confermare alla stampa che vi sono almeno diciotto morti e otto feriti. Le forze speciali del governo hanno quindi lanciato un'azione, e spari sono stati uditi per diverso tempo nelle strade della città. Non si conosce ancora la nazionalità delle persone uccise, ma un ospedale locale ha confermato che uno di loro era un cittadino turco. Nel frattempo, il guardasigilli degli Esteri francese, Le Drian, ha invitato i connazionali presenti in Burkina Faso (ex colonia francese) a tenersi alla larga dalla zona dell'attentato. Il Burkina Faso, una delle più povere nazioni africane, è stato colpito negli ultimi anni da una serie di attacchi a matrice jihadista. Due mesi prima un altro attacco era costato la vita a sei soldati e due civili. Ma l'attacco peggiore aveva avuto luogo nel gennaio precedente, quando un commando di Al Daeda del Maghreb Islamico aprì il fuoco in un albergo ed in un caffè uccidendo almeno 30 persone, di cui molti stranieri.


Popolare

COLLEGARE