Supercoppa italiana 2017: Dybala primo marcatore, a quota 7,00

Fu la Lazio nel 1998 ad espugnare il Delle Alpi di Torino per 2-1. In difesa è ballottaggio De Sciglio-Lichtsteiner per la fascia destra, con Rugani che sembra favorito per affiancare Chiellini al centro. Aspettando notizie confortanti dal fronte mercato, la Juventus mette nel mirino una priorità assoluta, ossia quella di dare il benvenuto alla nuova stagione agonistica, alzando sotto il cielo della Capitale la Supercoppa Italiana. Per quanto concerne i biglietti, le curve sono esaurite.

Il numero trentasette della Dea è inseguito dalla dirigenza bianconera, in quanto può ricoprire sia il ruolo di esterno destro che di esterno sinistro, mostrando una spiccata duttilità che gli permetterebbe di sopperire alla perfezione alle possibili partenze di Asamaoah, con destinazione Galatasaray, oppure di Lichtsteiner, su cui è forte l'interessamento del Nizza o di alcuni club della Bundesliga tedesca. La partenza di Bonucci, indubbiamente, ha lasciato un vuoto pesante, ma sarà compito di Allegri donare la giusta carica ai difensori a sua disposizione, visto che a quanto pare, voglia puntare, al momento, sui calciatori che ha in rosa.

Felipe Anderson è momentaneamente fermo ai box per un problema muscolare.

Questa sfida si ripropone nello stesso stadio dopo quattro anni e in quella occasione furono i bianconeri a imporsi con un secco 4-0, ora per la Lazio si presenta nuovamente la possibilità di riscattarsi, sfruttando magari anche il vantaggio del fattore campo. Sulla stessa lunghezza d'onda l'altro neo acquisto Felipe Caicedo: "E' chiaro che domenica spero di giocare, mentalmente sono preparato, fisicamente meno, tutto questo però è normale, il gruppo è più avanti nella preparazione ma il cuore mi dice che sono pronto". Al posto del brasiliano, accanto ad Immobile, il tecnico laziale ha provato Keita Balde.

Qui Lazio: Simone Inzaghi schiererà i suoi con un classico 3-5-2, con Strakosha tra i pali e una linea difensiva a tre che vedrà schierati Wallace, De Vrij e Radu. Mentre a metà campo sulle fasce giocheranno Basta o il neoacquisto Marusic e Lulic. In attacco Immobile e Keita.


Popolare

COLLEGARE