Ritardi fino a un'ora Linate e Malpensa, lavoratori riuniti in assemblea

A causa di uno sciopero del personale addetto ai bagagli ci sono code e ritardi agli aeroporti di Malpensa e Linate.

Al momento sembra che a Linate i voli abbiano un 30 minuti di ritardo sull'orario di partenza e che i principali problemi si riscontrino nell'effettuare il check in, dove vi sono ancora lunghe file.

Secondo quanto è stato riferito da fonti aeroportuali riportati dal Sole24ore, a causare la protesta è stata la mancata risposta da parte delle istituzioni dopo l'incontro svoltosi ieri in prefettura a Varese per l'ingresso della cooperativa Alpina che dovrebbe iniziare a operare in subappalto per conto di Ags.

Terminata a Malpensa agitazione sindacale delle società dei servizi di assistenza a terra.

Malpensa e Linate, ritardi di ore per il recupero bagagli. La mobilitazione ha unito tutti i sindacati, dai confederali alle sigle autonome e di base: l'impressione è che la protesta sia molto condivisa.

Uno sciopero indetto dalle 5 alle 9 di mattina di martedì primo agosto, quando oltre a certi italiani che rientrano dalle ferie non sono pochi i turisti stranieri arrivati a visitare l'Italia.

Ritardi fino ad un'ora dei voli dagli aeroporti di Linate e Malpensa e forti disagi per i passeggeri per un'assemblea spontanea generale dei lavoratori delle società che forniscono i servizi a a terra. La situazione ore è in fase di ritorno alla normalità sia a Linate che a Malpensa, ma i passeggeri hanno passato ore sicuramente non facili mente stavano partendo per delle sospirate e meritate vacanze. E anche stavolta le braccia sono state incrociate per manifestare dissenso contro l'ingresso della cooperativa Alpina alla quale Ags - una delle società per i servizi di terra - avrebbe deciso di subappaltare parte del lavoro. Dopo le prime assemblee spontanee di venerdì scorsa ed il fallimento dell'ipotesi di accordo con Enac, oggi una nuova giornata di passione.


Popolare

COLLEGARE