Psg, Neymar: "Qui per fare la storia, i soldi non c'entrano"

Vista la richiesta, il club ha informato il calciatore che vuole la clausola di risoluzione del contratto in vigore - che dal 1° luglio è di 222 milioni di euro - che deve essere pagata per intero. Secondo Viviana Mazza del Corriere della Sera, l'operazione Neymar, da molti battezzato come "l'affare del secolo", è un strumento per riaffermare la potenza del Qatar agli stati confinanti (Arabia Saudita, Emirati Arabi, Bahrein, Egitto).

Intanto, continuano a rincorrersi le discussioni sul fatto che l'operazione-Neymar possa avere delle ripercussioni sull'intero mondo del calciomercato europeo. I nostri tifosi lo hanno sempre sognato, ora è qui con noi. "Ma un giocatore ha bisogno di sfide", ha aggiunto il brasiliano. "E' stato un trasferimento molto difficile, abbiamo lavorato tutti tantissimo". I tre, uno argentino, uno brasiliano e uno uruguaiano, hanno raggiunto il livello che spetta solo ai più grandi del calcio, per anni sono stati considerati un corpo unico, un'arma da gol in grado di creare ansie alle difese avversarie solo al pensiero di doverli affrontare. Sono in un grande club e in una città meravigliosa.

"Ho sentito che era il momento giusto per andarmene, ho voglia di allenarmi con i miei compagni ed iniziare questa avventura. L'ex protettorato britannico possiede più beni a Londra della Regina Elisabetta (inclusi i grandi magazzini Harrods, il grattacielo Shard, psrte di Canary Wharf e della Borsa)". Questo è perché sono qui. Il Barcellona vorrebbe Coutinho subito, in modo da presentarlo al Camp Nou lunedì prossimo in occasione della sfida per il Trofeo Gamper contro la brasiliana Chapecoense, poi lancerebbe l'assalto anche a uno dei talenti più cristallini dell'attuale panorama europeo, il ventenne Ousmane Dembelè del Borussia Dortmund. E' stato un piacere enorme averti al mio fianco in questi anni. Ho lasciato degli amici. Il mio cuore ha scelto che era giusto. Ho ascoltato solo il mio cuore. Mi sento già a casa qui. E il programma, tra oggi e domani, è già carico.

-DYBALA: L'ultimo nome della lista è Paulo Dybala, sul quale in questi giorni si parla di un suo arrivo a Barcellona anche se non c'è nulla di vero. Ho scritto le mie pagine di storia al Barcellona, ho vinto dei titoli e aiutato il club.

L'ultima è stata la più "deludente", quella che forse rispecchia un po' la decisione del brasiliano a voler lasciare questa realtà. E per concludere, ricorda di far sempre quello che faceva il nostro amico JC: MAGIA. Una delle scelte più complicate della mia vita. E si stanno valutando anche possibili rinforzi in difesa e a centrocampo. La storia è umanamente meravigliosa, il romanzo storico impeccabile, ma stringi stringi la questione calcistica si risolve con una noiosa dichiarazione di superiorità del ballo sulla tattica, della spensieratezza sul rigore, del ritmo nel sangue sulla resistenza delle gambe.


Popolare

COLLEGARE