Pignataro Maggiore. Sequestrata una piantagione di marijuana: un arrestato e un denunciato

Tale coltivazione era servita da un articolato impianto di irrigazione che serviva a selezionare il filare di piante da annaffiare.

Lo stupefacente, è stato calcolato dai militari, avrebbe fruttato sul mercato del la droga illeciti profitti sino ad un importo di circa 100 mila euro. A scoprire il sito - in Contrada San Nicola a confine con la provincia di Messina - gli uomini della locale Stazione che, coadiuvati dai militari dello Squadrone Eliportato dei "Cacciatori di Sicilia", stavano battendo le zone rurali del brontese alla ricerca di latitanti e armi. Vi sono state trovate di 2.804 piante di altezza compresa tra 150 e 350 centimetri, per un peso complessivo di circa 800 chili.

Dopo un inseguimento a piedi hanno bloccato Michele Eloquente, di 27 anni, già noto alle forze dell'ordine, e, successivamente Rocco Napoli (30). Sono state quindi sequestrate 47 piante ad alto fusto.


Popolare

COLLEGARE