Palermo, Zamparini: "Stiamo trattando con tre cordate straniere"

Parola di Maurizio Zamparini, il patron rosanero assicura che i suoi legali sono già al lavoro per vagliare le offerte e intanto chiede, ancora una volta, il sostegno dei tifosi. Il presidente rosanero ha parlato delle prime impressioni sulla squadra, del mercato dei siciliani e della possibile futura proprietà.

"Sono molto contento dei tifosi presenti allo stadio per la Coppa Italia - ha continuato Zamparini, all'indomani del successo contro il Francavilla all'esordio stagionale -, anche perchè il Barbera è stato uno degli stadi più pieni rispetto agli altri club scesi ieri in campo per le gare di Tim Cup". Il Cagliari sarà un test importante: la mia è una squadra da A che gioca in B, se la giocheranno alla pari. Mi fa molto piacere la sua tripletta e la sua prestazione, aveva bisogno di considerazione perché ha enormi capacità, ma deve sentire il sostegno dell'ambiente. I nostri avvocati stanno lavorando e spero che questa situazione finisca presto.

Sulla cessione del club: "Io me ne sto andando: ci sono tre cordate molto interessate al Palermo". E naturalmente con degli organi istituzionali ufficiali che vanno a sancire come sono i nostri bilanci, com'è la nostra amministrazione e com'è il nostro valore. In questo momento - ha proseguito il patron rosanero - ci sono tre cordate tutte straniere che cercano di dialogare, e lo faranno con i nostri avvocati. Con soli 5 gialli e nessun rosso, la frequenza di malus è sufficientemente bassa, a fronte di una buona inclinazione ai bonus.

Andrea Rispoli nella scorsa stagione in Serie A con il palermo ha giocato 33 partite, segnato 6 reti e servito 3 assist.


Popolare

COLLEGARE