Mondiale grande altezze, De Rose medaglia di bronzo

Ci vuole una bella faccia tosta a dire: Alessandro De Rose orgoglio cosentino. Davanti a lui lo statunitense Steve Lo Bue, oro, con 397.15, e il ceco Michal Navratil, argento, con 390.90.

De Rose, che si è piazzato davanti al britannico campione del mondo uscente Gary Hunt, ha superato il taglio del quarto round con un triplo avanti con un avvitamento e mezzo e si è affacciato all'ultimo tuffo al settimo posto.

La disciplina ha esordito ai mondiali di Barcellona nel 2013 e a distanza di 4 anni ecco la prima medaglia assoluta per l'italia.

Terzo posto per l'azzurro ai Mondiali di Budapest. E lo fa con un post su Facebook, dedicato a tutti quelli che in queste settimane - successo nella tappa di Polignano a Mare delle Red Bull Cliff Diving World Series compreso - gli è stato più vicino.

Gioia incredibile ed emozioni infinite. "Chiedo scusa se in questi giorni non sono riuscito a Ringraziare tutti però spero che attraverso queste semplici parole sia riuscito ad esprimere quanto vi sia grato per il lavoro che avete fatto per me, concludo con un GRAZIE GRAZIE GRAZIE". "Gliela porterò a far vedere quando scenderò a Cosenza ad abbracciare la mamma".


Popolare

COLLEGARE