Milano, ubriaco e al cellulare tampona e uccide 31enne avvocato

In più si è distratto per guardare il cellulare. Così un uomo ha tamponato e ucciso, al volante di un van, un avvocato di 31 anni nel quartiere Vigentino, a Milano.

L'incidente stradale è avvenuto venerdì 11 agosto, e dopo 24 ore il pm dopo averne accertato l'esatta dinamica ha disposto per l'uomo la custodia cautelare in carcere.

Non solo guidava in stato di ebbrezza ma si sarebbe anche distratto per guardare il cellulare. Il peruviano, risultato positivo all'alcol test (1.5 è il tasso rilevato) è stato prima portato a Niguarda per essere medicato, poi a San Vittore. E oggi il pm ha confermato per lui la custodia cautelare in carcere.


Popolare

COLLEGARE