Meningite a Messina. Il giovane 24enne torna a respirare autonomamente

È stata confermata la presenza di un caso di meningite nelle isole Eolie. L'Asp di Messina ha dunque attivato la profilassi per prevenire il manifestarsi della malattia sui familiari e la fidanzata mentre il Papardo ha sottoposto alle cure preventive tutto il personale medico che è entrato in contatto con lui da Lipari al Papardo, compreso il personale dell'elisoccorso. Il giovane da Vulcano si era trasferito a Lipari ove aveva trascorso una serata in discoteca. Al rientro sull'isola ha accusato il malore.

Si tratta di un giovane di 24 anni di Milazzo, G.

Il giovane è ricoverato nel reparto di rianimazione al 'Papardo' di Messina dove, informa una nota dell'azienda ospedaliera, è costantemente monitorato e dove sono state attivate, sin dall'arrivo del paziente, tutte le misure profilattiche previste dalle linee guida. Secondo la diagnosi della guardia medica era "sospetta" meningite, ma per ulteriori accertamenti aveva consigliato il trasferimento al Papardo.

Hanno contribuito alla diagnosi di Meningite le analisi eseguite con immediatezza dall'Unità di Patologia Clinica e dall'equipe di Malattie Infettive.


Popolare

COLLEGARE