Iscrizioni a scuola, caos vaccini a Roma. "Attese lunghe per prenotarsi"

Per quanto riguarda le scuole dell'infanzia e gli asili nido, i bambini che non saranno "in regola" e non saranno vaccinati non potranno essere ammessi, mentre per tutti gli altri l'iscrizione non si potrà rifiutare.

"Va specificato bene che chi non ha ricevuto alcuna lettera non dovrà preoccuparsi di nulla se non di consegnare un'autocertificazione alla scuola frequentata dal figlio - ha confermato il dott".

(AdnKronos) - "È stato un incontro costruttivo - dice l'assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi - al fine di facilitare le famiglie nel disbrigo delle pratiche burocratiche consequenziali all'applicazione della legge sull'obbligo vaccinale e sensibilizzarle su uno strumento di salute come i vaccini che, come ha dimostrato la scienza negli ultimi decenni, hanno salvato milioni di vite".

C'è tempo fino al 10 settembre per mettere in regola il libretto delle vaccinazioni dei nostri figli in vista della riapertura dell'anno scolastico.

Dovrebbero essere le scuole a trasmettere alle aziende sanitarie l'elenco degli iscritti: poi spetterebbe alle Asl restituire la lista di chi non è in regola con il calendario vaccinale.

Il dott. Gianfranco Zulian, direttore del Dipartimento prevenzione, ha ricordato come "la comunità scientifica internazionale ha dichiarato che le vaccinazioni sono lo strumento fondamentale per il mantenimento della salute nel mondo".

Per entrare a scuola basta anche solo la prenotazione o la dichiarazione di averla chiesta, ma per aiutare le famiglie oggi la Regione pubblicherà sul sito un vademecum. Il novero delle vaccinazioni obbligatorie e gratuite per i minori di età compresa tra zero e sedici anni comprende Anti-poliomielitica, Anti-difterica, Anti-tetanica, Anti-epatite B, Anti-pertosse, Anti-Haemophilus injluenzae tipo B, Anti-morbillo, Anti-rosolia, Anti-parotite e Anti-varicella. Un numero importante, sul quale si concentra l'attenzione delle Asl e degli istituti scolastici.

Per i nati dal 2001 al 2016 le vaccinazioni obbligatorie saranno 9, per i nati nel 2017 saranno 10, compresa quella anti varicella.


Popolare

COLLEGARE