Il meteo del fine settimana, ecco quando finirà l'ondata di caldo

Picchi che si riflettono anche in acqua, tanto che la temperatura del mare è di 26 gradi. È un'ondata di caldo eccezionale per la sua durata, ma soprattutto per i livelli di temperatura e per il fatto che non risparmierà nessuna regione. Resta estremamente elevato, inoltre, il pericolo incendi, che oggi e nei prossimi giorni riguarderà quasi tutta Italia.

SICCITA' E NIENTE PIOGGIA - Con Lucifero il tempo si presenterà ampiamente soleggiato, molto caldo, afoso e le precipitazioni sembrano esser relegate soltanto ai settori alpini, e sotto forma di temporali pomeridiani abbastanza isolati. Un leggero miglioramento è previsto per domenica al Nord. "Con queste temperature città come Bologna, Firenze, Perugia, Arezzo, Ferrara, Roma, Foggia, Taranto, Cosenza, Sassari sono calde come Las Vegas e decisamente più roventi di Miami e l'Avana (34°C), di Calcutta, Bangkok e New Delhi (35°C), de Il Cairo (37°C)" precisa Izzo. Il disagio provocato dal caldo e dall'afa può avere possibili effetti negativi anche sulla salute di persone sane e attive, e non solo sulle fasce considerate a rischio come anziani, bambini, e persone affette da malattie croniche.

Previsioni meteo per venerdì.

3BMeteo prevede per domenica un primo lieve cedimento dell'anticiclone che innescherà temporali sulle Alpi con parziale coinvolgimento anche della Valpadana: i fenomeni potranno risultare localmente anche forti e saranno le prime avvisaglie di un peggioramento più incisivo atteso a metà della prossima settimana e che avrà discrete probabilità di porre definitivamente fine all'ondata di caldo dapprima al Nord, a seguire al Centro ed - entro venerdì - anche al Sud. In molti casi verranno superati altri record assoluti e primati storici per il mese di agosto.


Popolare

COLLEGARE