Francia: auto investe gruppo di militari e fugge, 6 feriti

Unautomobile ha investito un gruppo di militari mentre usciva dalla caserma di Levallois-Perret, nel dipartimento di Hauts-de-Seine, alla periferia di Parigi. Sull'episodio è in corso un'indagine e la polizia è alla ricerca del veicolo, una Bmw, che si è dato alla fuga. Anche il sindaco di Levallois, Patrick Balkany, non ha dubbi: "È sicuramente un atto deliberato", ha detto ai microfoni di Bfm-Tv. Almeno sei soldati sono rimasti feriti; i due più gravi sono stati ricoverati all'ospedale militare di Percy-Clamart.

Secondo la prefettura di polizia di Parigi, citata da "Le Figaro", l'incidente si è prodotto al momento del cambio tra militari: ad essere feriti sono stati sei militari del 35esimo reggimento di fanteria di Belfort.

In Francia un auto è piombata volontariamente contro un gruppo di militari impegnati nell'operazione antiterrorismo. Secondo le prime informazioni, avrebbe 37 anni. Stamane il ministro dell'Interno francese, Gérard Collomb, si è riunito d'urgenza per seguire gli sviluppi della situazione. I militari coinvolti fanno parte dell'operazione anti terrorismo.

La Francia è in stato di emergenza dal novembre 2015, dopo la strage al Bataclan.

Immediata e critica la reazione di Florian Philippot, vice presidente del Front National, il quale ha affermato che non sarà possibile garantire la sicurezza nazionale continuando al tagliare i fondi destinati alle forze dell'Ordine. L'uomo, che soffre di problemi psichici, aveva spiegato di voler attaccare un soldato e rivendicava legami con l'Isis: il suo medico curante ha poi confermato lo stato di salute psichica alterato e per lui è stato disposto il ricovero.


Popolare

COLLEGARE