Fioriere contro gli attentati terroristici: le prime due installate a Firenze

Firenze. Fioriere in terracotta in Via Martelli con l'intento di fungere da barriere antiterrorismo. Dopo la strage di Barcellona, ma anche quelle precedenti di Nizza, Berlino e Londra, sale la paura e anche se in Italia, tenendo le dita incrociate, fino ad ora non è successo nulla, le vie e le piazze cittadine devono essere messe in sicurezza.

Le fioriere di via Martelli sono in terracotta, pesano ognuna circa una tonnellata e hanno alcune composizioni verdi all'interno. L'augurio? Che le fioriere siano solo un abbellimento.

"A meno di 24 ore dalla decisione del Comitato - ha sottolineato l'assessore comunale alla sicurezza Federico Gianassi - il Comune ha gia' risposto con queste prime istallazioni: non cemento o new jersey ma barriere ugualmente efficaci e che rispondono ai canoni estetici della citta'".

A breve saranno installate altre fioriere di questo tipo che saranno collocate in punti chiave del centro storico sotto il profilo del rischio di attentati, come la centralissima via Calzaiuoli, che porta da piazza Duomo a piazza della Signoria.


Popolare

COLLEGARE