Fiorentina: Pioli, aspetto passi avanti

La Fiorentina ha iniziato il suo nuovo corso dopo una sessione di mercato rivoluzionaria.

La Fiorentina cercherà domani il riscatto contro la Sampdoria, dopo la sconfitta dell'esordio contro l'Inter, e mister Stefano Pioli ha parlato nella consueta conferenza stampa della vigilia esponendosi sulla sfida coi blucerchiati e sul momento della squadra. Le sue prime parole hanno riguardato le attese del tecnico a livello prestazionale: "Un passo in avanti, sicuramente, rispetto a domenica scorsa". Vogliamo dimostrare ai nostri tifosi che ci siamo, vogliamo meritare il loro sostegno. C'è più che altro voglia ed entusiasmo per l'esordio davanti ai tifosi. Voglio che tutti vedano che ci stiamo impegnando al massimo, io e la squadra. "Anche noi accettiamo le critiche". Qualche giorno fa ero a cena con il mio staff. Un tifoso mi ha fatto vedere un mio rigore con l'Atletico Madrid a Perugia nel 1989. Se le ricordano quelli del mio staff. La più bella?

Bisognerà trovare dei punti-fermi, però. "Ho tanti giocatori bravi e pronti, abbiamo una squadra formata da un giusto mix di giovani e non". Niente è scontato, la formazione la darò alla squadra domani mattina. "Saponara? Speriamo di vederlo in gruppo mercoledì prossimo".

La settimana, comprensiva del viaggio in Spagna per il trofeo Santiago Bernabeu, non è stata poi così semplice. I tifosi? Sono convinto che ci daranno una spinta in più. "La Samp ha cambiato poco, è rodata ed è ben allenata".

I cambi tattici? Quando gli equilibri saranno consolidati potremo provare nuove soluzioni. "Ma su tutto conterà domani lo spirito che metteremo in campo". Ho visto buone situazioni, ma possiamo ancora migliorare soprattutto sulle fasi di non possesso. "Dovremo stare molto attenti su questo aspetto contro la Sampdoria, dovremo giocare una partita aggressiva".

Pioli è ritornato anche sul tema VAR e l'incontro con l'arbitro Gianluca Rocchi di ieri: "È stato utile confrontarci". Com'è andato? "E' stato assolutamente positivo". Non voglio e devo fare il ruffiano con nessuno ma gli atteggiamenti di Rocchi sono sempre stati equilibrati, mi piacciono gli arbitri coerenti nelle proprie decisioni e li giudico dall'atteggiamento. Il Var può essere un aiuto per loro perché toglierà gli errori grossolani.


Popolare

COLLEGARE