Balotelli a 200 all'ora in autostrada? Lui smentisce e accusa: "Solo invidia"

Una vera e propria gara in autostrada che per Balotelli si è conclusa male- L'ultimo colpo di testa è servito...

Una pattuglia della polizia stradale lo ha inseguito e fermato all'altezza di Limenella. Con lui c'era anche un amico a bordo di una Lamborghini. Inoltre, secondo quanto riportato dal quotidiano locale, Balotelli avrebbe detto agli agenti di essere dispiaciuto per aver "dato il cattivo esempio". Dalla Ferrari è sceso Balotelli che si è subito scusato e ha pagato la sanzione (multa e decurtazione di 5 punti della patente). E' stato segnalato da delle persone che saranno state gelose, non so di che cosa, magari della macchina. E prosegue: "Il controllo è stato normale, sono andato via tranquillamente". "L'Italia non cambia purtroppo, si sta bene in Francia", ha concluso Balotelli mentre nel sottofondo si sente il potente rombo dell'automobile su cui viaggiava. L'ex giocatore di Milan, Manchester City, Inter e Liverpool, attualmente in forza al Nizza, si è fatto pizzicare dalla Polizia Stradale nelle scorse ore alla guida della sua Ferrari gialla - diventata famosa sui social network negli ultimi giorni - per un motivo molto semplice: superamento dei limiti di velocità.


Popolare

COLLEGARE