Napoli-Anaunia 17-0: azzurri a valanga. Sei gol per Mertens, tre per Milik

Test chiaramente tutt'altro che probante, ma al di là del risultato finale e della facilità con la quale gli azzurri sono pervenuti al 17-0 conclusivo, ciò che ha impressionato della prima partitella è la condizione fisica di alcuni protagonisti e la velocità d'esecuzione con la quale i Sarri's boys hanno sciorinato gli schemi offensivi.

Napoli secondo tempo: Rafael, Maggio (66′ Pavoletti), Koulibaly, Albiol, Strinic, Rog, Diawara, Zielinski, Ounas (68′ Hysaj), Giaccherini, Mertens (83′ Leandrinho). Sorprendente la scelta di non convocare Pepe Reina: il portiere è rimasto in palestra.

Nel primo tempo, i partenopei hanno segnato 7 gol: sugli scudi Milik, autore di una tripletta, e Lorenzo Insigne, primo marcatore del match. Difesa dell'Anaunia non impeccabile nella respinta, che termina sul destro del Magnifico per l'1-0. Ciro Mertens il più acclamato insieme ad Arek Milik tornato in piena forma ed affamato più che mai di gol. Nella ripresa gli azzurri dilagano: al festival del gol partecipano Mertens (47'- 49'-54'-60- 64'-79'), Giaccherini (48'-72'), Rog (50') e Pavoletti (67'). Si va negli spogliatoi e nella ripresa inizia lo show di Dries Mertens che ne fa addirittura sei lasciando poi spazio anche a Giaccherini (doppietta), Rog e Pavoletti.


Popolare

COLLEGARE