Milan, Montella: "Nella mia testa più di un capitano"

"Per me è un sogno poterlo allenare, e per questo ringrazio Mirabelli e Fassone". Nonostante ciò a prescindere da chi porterà la fascia Montella ritiene che debba esserci un Milan con più di un capitano.

Ma quando gli si chiede se Bonucci sarà anche il nuovo capitano Montella frena: "Nella mia testa ci sono più capitani, mi confronterò con la società su questo tema". Prima le visite mediche alla clinica "La Madonnina" , poi la firma sul contratto che lo legherà alla maglia rossonera. Sono arrivati sia giocatori d'esperienza che giovani.

Quindi Montella ammette: "La società sta facendo un lavoro straordinario". Cifre molto importanti per uno dei difensori più bravi in Europa: accordo su 40 milioni senza contropartite tecniche tra i due club, invece il giocatore firmerà un contratto di 5 anni a 6,5 milioni di euro a stagione più bonus (i diritti d'immagine verranno discussi a parte ndr). È vero, abbiamo cambiato molto scegliendo giocatori in base ad una logica, però servirà serenità e la forza di creare nell'immediato un gruppo solido che ci ha permesso lo scorso anno di toglierci diverse soddisfazioni.

"Ci sono squadre già collaudate in Serie A, come Juventus, Napoli e Roma. Sono queste le favorite". Ma c'è da diventare squadra, bisogna crescere rapidamente.

"I ragazzi che ho avuto modo di conoscere finora - aggiunge il tecnico - hanno messo subito a disposizione le loro ottime qualità". "Lui e Biglia sono dei grandi giocatori - ha detto il regista -. Quella di Bonucci è stata una trattativa sorprendente, alzerà il livello del nostro gioco".


Popolare

COLLEGARE