Incendio di sterpaglie, chiusa A1 tra diramazione Roma Nord e Orte

"Sull'autostrada A1, intorno alle ore 15.00, si è resa necessaria la chiusura del tratto compreso tra l'allacciamento con l'A24 e Ponzano Romano in direzione di Firenze e il tratto tra Orte e l'allacciamento con la diramazione Roma Nord in direzione di Roma" si legge in una nota " ' stato inoltre chiuso il tratto della Diramazione Roma Nord compreso tra il GRA e l'allacciamento con l'A1 in direzione di Firenze. Attualmente si registrano 3 km di coda all'uscita obbligatoria di Orte in direzione di Roma. L'autostrada è stata riaperta alle 18,30. Per lo stesso motivo sulla diramazione Roma Nord e' stata chiusa la stazione di Fiano Romano in entrata per tutte le direzioni.

Chiusa in entrambi i sensi - ha comunicato Astral (Azienda delle strade del Lazio) - l'A1 tra la diramazione Roma Nord e Orte, a causa di un incendio di sterpaglie che ha coinvolto un'autovettura.

Diversi anche gli incendi registrati oggi in Calabria, le province più colpite sono quelle di Catanzaro, Cosenza e Reggio Calabria e poi nel territorio di Crotone e Vibo Valentia. Nei tratti chiusi, dunque, non vi sono più nè persone nè automobili bloccate. Il traffico è stato bloccato per questioni di sicurezza per il denso fumo che ha occupato la carreggiata.

Per le lunghe percorrenze consigliamo invece di seguire la A24 Roma-Teramo e la A14 Bologna-Taranto; in alternativa è possibile utilizzare il Grande Raccordo Anulare e successivamente la A12 Roma-Civitavecchia e la via Aurelia.

In Italia, la situazione vista da qui sembra essere fuori controllo: ogni giorno ci sono notizie incendi da ogni parte d'Italia, e se la responsabilità dell'uomo che li appicca, incidono fortemente ancora una volta la siccità ed il caldo, ovvero le condizioni meteo climatiche estreme, che sono ideali per l'espandersi dei grossi incendi.


Popolare

COLLEGARE