Incendio a San Vito Lo Capo minaccia villaggio turistico: mille evacuati

L'emergenza riguarda diverse province e le fiamme hanno raggiunto alcuni centri abitati costringendo i residenti ad evacuare.

Un altro rogo è scoppiato poche ore fa anche in zona Grotticelli e il timore dei soccorritori è che le fiamme possano raggiungere la riserva naturale dello Zingaro.

Migliaia di ettari di vegetazione - ancora da quantificare con certezza - sono andati in fumo tra Pilato e Costa Larga. Per l'emergenza in Sicilia la Difesa ha messo a disposizione assetti aggiuntivi rispetto ai quattro elicotteri antincendio schierati nelle basi di Sigonella, Trapani e Catania già operativi. Le circa 100 famiglie che erano state evacuate in zona Fraginesi sono rientrate in casa.

La magistratura intanto ha aperto un fascicolo di inchiesta a carico di ignoti per gli incendi divampati nei giorni scorsi nel Palermitano: le procure di Palermo e Enna stanno indagando per verificare "eventuali inadempienze della Regione siciliana nel sistema della prevenzione".

"Tutti gli ospiti di Calampiso sono in salvo e in questo momento si trovano a San Vito lo Capo, in attesa di fare rientro nella struttura", afferma Alfio La Ferla, direttore della Tmc, la società che gestisce i servizi alberghieri della struttura. "Prima donne e bambini e poi gli altri". Lo dice Stella Belliotti, una delle turiste evacuate dal villaggio Calampiso a San Vito Lo Capo (Tp), secondo quanto riporta il sito web dell'Ansa. Una tranquilla giornata al mare si è ben presto trasformata in incubo quando le fiamme si sono avvicinate pericolosamente al villaggio turistico Calampiso. Dalle otto alle 15 di oggi sono almeno 70 gli interventi effettuati dai vigili del fuoco di Roma, il 90 percento dei quali dovuto a incendi sterpaglie e macchia mediterranea. L'anno scorso alcune centinaia di visitatori che erano all'interno della riserva trovarono riparo proprio all'interno del villaggio; un'altra evacuazione via mare della struttura era avvenuta alcuni anni fa sempre per motivi precauzionali. Le fiamme "sono state circoscritte", hanno fatto sapere i Vigili del fuoco, che continuano incessantemente il loro lavoro. "Molti sono rimasti sulla spiaggia ad aspettare i soccorsi". Le alte temperature e il vento di Scirocco alimentano continuamente i focolai.


Popolare

COLLEGARE