Icardi: "Perisic? Ecco cosa penso a riguardo"

Icardi non ha dubbi: "Noi abbiamo il mister, siamo contenti di lui". "Io conto di tornare la settimana prossima, devo ancora smaltire i postumi dell'infortunio. Spero che possa fare tanti passaggi decisivi come hanno fatto l'anno scorso nei miei confronti Candreva e Perisic". Ci ha già detto dove migliorare, tutti abbiamo capito quello che vuole fare.

BORJA VALERO - "Ha grandi qualità che tutti conoscono".

"Sappiamo tutti qual è l'obiettivo dell'Inter: giocare la Champions".

Meglio Spalletti o i 7 acquisti del Milan? E Maurito ha apprezzato la difesa del mister di Ranocchia contro gli insulti di un tifoso: "L'allenatore e la società devono sempre essere dalla parte dei giocatori, mi è piaciuto molto che Spalletti abbia difeso Ranocchia anche perché sentire brutte parole dai tuoi tifosi crea un po' di fastidio". Arrivato da pochi giorni a Riscone di Brunico per raggiungere i compagni il ritiro, Mauro Icardi si è anche soffermato ai microfoni di Premium Sport per le prime dichiarazioni sulla nuova stagione con la maglia dell'Inter e non solo: "Manca solo Medel, ma siamo tutti qua e stiamo lavorando bene. Non mi consideravano più importante e ho scelto l'Inter, un'esperienza che volevo fare". Penso che Ivan debba valutare cosa lo renda contento, pensare a se stesso. "Se saranno 20 o 30 goal, è uguale".

Un nuovo mister (il sesto dopo Mazzarri, suo tecnico all'inizio dell'avventura a Milano) Luciano Spalletti ancora da scoprire, ma che sembra già essere stato molto chiaro con i suoi giocatori: "Dentro il campo non l'ho visto molto, si vede che è carico e ci ha fatto sapere subito le sue idee". Il capitano nerazzurro ha totalizzato 41 presenze, 26 gol e sette assist, aiutando sia la squadra che molte fantasquadre che hanno puntato su di lui.


Popolare

COLLEGARE