GP Silverstone F1 2017, previsioni meteo del GP d'Inghilterra

Il BRDC, in qualità di organizzatore dell'evento inglese e proprietario del circuito di Silverstone, ha aggiunto che la tassa sarebbe arrivata a 25 milioni di sterline nel 2016, ultimo anno del contratto per cui è stata decisa l'interruzione anticipata. Sabato 15 luglio sarà la volta della terza e ultima sessione di prove libere che andrà in scena alle ore 11 con diretta tv su Sky Formula 1 HD e in differita su Rai Sport 1 alle ore 18; tempo di fare sul serio alle ore 14 con le qualifiche che decideranno la griglia di partenza in diretta tv su Sky Formula 1 HD e in differita su Rai 2 alle 19.25. E ci aspettiamo una cifra simile per quest'anno.

Solo una ridiscussione del contratto potrebbe cambiare le carte in tavola: "La nostra speranza è che un accordo possa ancora essere raggiunto, per poter garantire un futuro finanziariamente sostenibile". "La settimana che porta al Gran Premio di Silverstone dovrebbe essere una festa e siamo delusi dalla volontà di Silverstone, che ha preferito esercitare la clausola d'uscita dal contratto". Il circuito di Silverstone è una della tappe storiche del campionato di Formula 1 visto che proprio su quell'asfalto nel 1950 si è svolto il primo Gran Premio della storia; si tratta di una delle piste più veloci del mondiale, con le vetture che tengono una media di 225 km/h.

La risposta di Liberty Media però, non si è fatta attendere ed è arrivata tramite un comunicato ufficiale. "Il nostro obiettivo è di mantenere in calendario il GP di Gran Bretagna e continueremo a negoziare con i promotori per raggiungere una soluzione equa". Sono attesi soprattutto gli sviluppi provenienti da Maranello, in quanto a Silverstone debutterà una nuova versione del propulsore Ferrari, dotata di maggiore potenza. Non crediamo di doverlo vendere. Pensiamo quindi che la BRDC debba mantenere la proprietà di Silverstone, perché ci può aiutare a raggiungere i nostri obiettivi a lungo termine.


Popolare

COLLEGARE