Amichevole, l'Inter va ko contro il Norimberga

Il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso della presentazione della squadra a Riscone di Brunico: "Puntate la luce sui giocatori, sono loro gli attori protagonisti". Se quello di oggi non è stato un primo campanello d'allarme, poco ci manca. I tedeschi del Norimberga attualmente militano nella seconda divisione tedesca e per l'Inter rappresentano un test che può dare sicuramente delle indicazioni di rilievo per il futuro.

Al centro sportivo 'Raicperting' di Riscone (gremito per l'occasione) il Norimberga passa con il risultato di 1-2: a segno al 55' Rurik Gislason, che di sinistro batte Daniele Padelli, mentre è di Mikael Ishak il gol della raddoppio (minuto 60). L'Inter prova a reagire e riesce, 3 minuti dopo, ad accorciare le distanze con Eder: bello spunto di Gabigol assist perfetto per l'ex sampdoriano che controlla salta il portiere e deposita comodamente in rete.

Nel dopogara ha parlato Luciano Spalletti , che ha subito provveduto a tranquillizzare i tifosi interisti che sognano il colpaccio Nainggolan : " Se ne stanno occupando i nostri due direttori, serve aspettare che i tempi siano maturi. I nerazzurri, senza l'infortunato Icardi e l'uomo mercato Perisic, sono scesi in campo con un 4-2-3-1 che ha visto la presenza da titolare dei nuovi arrivati Borja Valero e Skriniar.

NORIMBERGA: 24 Bredlow; 22 Valentini, 39 Kammerbauer, 31 Petrák, 23 Leibold; 18 Behrens, 38 Löwen; 7 Salli, 14 Möhwald, 17 Kerk; 11 Zrel'ak.


Popolare

COLLEGARE