Under 21, Di Biagio: "Donnarumma non sarà condizionato"

Nella ripresa è giunta la rete slovacca al 78′ siglata da Safranko che ha tagliato le gambe ai giocatori polacchi. "Ho parlato in anticipo con i ragazzi e li ho messi davanti all'evidenza dei fatti, li ho guardati negli occhi e visti molto convinti e motivati - spiega Di Biagio - nessuno della nazionale A si deve sentire sicuro di giocare". Soprattutto in competizioni come queste. Ho cercato di estraniare il ragazzo da questa situazione ma non è semplice. Due anni fa l'Italia esordì con la Svezia: andò in vantaggio con un rigore di Berardi, poi prese due gol e perse, finendo per uscire nel girone.

In queste settimane, tiene banco la vicenda legata a Donnarumma. La nostra Nazionale è certamente una delle favorite per la conquista della rassegna continentale grazie a diverse individualità, ma sarà fondamentale non sottovalutare alcun impegno per arrivare fino in fondo.

E gli avversari? "La Danimarca?".

Sa bene quanto sia importante partire con il piede giusto Roberto Gagliardini, intenzionato a concludere al meglio una stagione sin qui indimenticabile. Queste le sue parole in conferenza stampa: "L'obiettivo è riuscire ad andare in fondo, le aspettative su questo gruppo son alte, non ci nascondiamo, ma se non correremo tutti nella stessa direzione, diventerà difficile".

Carico e motivato anche il capitano dell'Under 21, Marco Benassi: "La voglia di riscatto è tanta - assicura il centrocampista del Torino -". Dobbiamo prendere gli insegnamenti di due anni: sbagliare mezz'ora contro la Svezia ci costò tantissimo. Un flop quella della Polonia che ha perso 2-1 in rimonta contro la Danimarca, in panchina Lasicki difensore di proprietà del Napoli.


Popolare

COLLEGARE