Trasporti: oggi stop a aerei, treni, bus e metropolitane

Le motivazioni dello sciopero generale sono la "difesa del diritto di sciopero e contro le privatizzazioni e liberalizzazioni del settore".

Si preannuncia una giornata difficile per chi, venerdì 16 giugno, deve utilizzare i mezzi pubblici per spostarsi. "Abbiamo cercato di far ragionare, ma ci saranno difficoltà", ha ammesso il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio. Le Frecce circoleranno regolarmente, mentre i treni regionali garantiranno le tratte comprese nelle ore di punta, dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 18.00 alle 21.00. "Saranno inoltre garantiti i convogli elencati nell'apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull'orario ufficiale di Trenitalia e sul sito trenitalia.com nella sezione "in caso di sciopero". COLLEGAMENTI GARANTITI Nel corso dello sciopero sarà assicurato il collegamento tra Roma Termini e l'aeroporto di Fiumicino con il 'Leonardo Express'.

Tutto bloccato a Roma, disagi pesantissimi per tutti, sia per chi dovrà viaggiare, spostandosi da una parte all'altra del Paese, che per coloro che dovranno utilizzare i mezzi pubblici per attraversare la propria città o andare da un luogo all'altro della Regione. I disagi ci saranno anche nella circolazione di metro, autobus e tram. Dalle 10 a mezzanotte si ferma il personale navigante e di terra delle compagnie aeree operanti in Italia. Per chi volesse avere maggiori informazioni sui voli garantiti, è possibile consultare l'elenco sul sito dell'Enac. Lo sciopero del trasporto ferroviario è indetto dal personale di Trenitalia e di Ferrovie dello Stato, di Trenord e di Ntv dalle 21 di giovedì 15 alle 21 di venerdì 16 giugno. L'agitazione è prevista dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio, rispettando dunque le consuete fasce di garanzia.

- il personale viaggiante si asterrà dal lavoro dalle 11.45 alle 15.45; - il restante personale (comprese biglietterie, esattoria e servizio clienti) si asterrà dal lavoro le ultime 4 ore del turno.

Pochi i disagi a Palermo per lo sciopero dei trasporti indetto dai Cobas.

Anche i lavoratori del trasporto pubblico locale sciopereranno venerdì, con modalità diverse da città a città.

A Milano lo sciopero generale porterà a problemi dei trasporti cittadini dalle ore 8,45 fino alle ore 15 per poi riprendere alle 18 fino alla fine del servizio.

Nel trasporto regionale sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle ore 06.00 alle ore 09.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 dei giorni feriali). Entrambe le agitazioni interesseranno sia la rete Atac (bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Roma-Viterbo e Termini-Centocelle) sia le linee periferiche gestite dalla Roma Tpl.


Popolare

COLLEGARE