Rogo Londra, morti 58 dispersi. Tra di loro anche Gloria e Marco

A comunicarla l'avvocato della famiglia Trevisan, contattato dalla Farnesina. A dare la triste notizia è stato l'avvocato della famiglia Trevisan, Maria Cristina Sandrin dicendo: "Chiediamo a questo punto che vengano spenti i microfoni e le telecamere su questa vicenda e che venga rispettato il dolore di queste due famiglie".

Tra le vittime della Grenfell Tower a Londra ci sono pure Gloria Trevisan e Marco Gottardi.

Marco e Gloria, 27 e 28 anni, abitavano al 23esimo e penultimo piano della torre, e quella tragica notte hanno capito subito che non sarebbero riusciti a fuggire.

Amaro e straziante lo sfogo dei genitori di Gloria e Marco, le cui speranze che i figli vengano trovati ancora in vita, come anche confermato dai loro legali, sono pressoché nulle. "Dopo aver visto il telegiornale alle 5 del mattino, volevo solo essere sicuro che qualcuno si prendesse cura dei residenti colpiti dopo la tragedia", ha raccontato l'insegnante, aggiungendo che "la nostra scuola e' nel cuore di una stupenda comunita', il riscontro e' stato enorme e i soldi continuano ad arrivare". Ma il numero che preoccupa di più è quello dei dispersi. Un segnale che ha annunciato, purtroppo, la loro imminente fine. Poi, l'addio: "Sto per andare in cielo, vi aiuterò da lì" ha salutato gloria prima di scomparire. Inizialmente Marco aveva tranquillizzato i genitori dicendogli che la situazione non era così grave e che i soccorsi stavano arrivando.

15 giu - 13.00 Non è ancora chiaro quale sia il numero dei dispersi; il capo dei vigili del fuoco, ha dichiarato di non poter sapere quanto persone ci fossero nell'edificio... "Le indagini sulle cause dell'accaduto dureranno settimane".

Secondo quanto riportato dalla Bbc, i dimostranti hanno chiesto un impegno scritto da parte del consiglio comunale per l'immediata ricollocazione di tutte le persone rimaste senza casa all'interno del quartiere; l'immediato sblocco dei fondi necessari per aiutare le vittime; una commissione di inchiesta sui recenti lavori di ristrutturazione condotti sulla torre, per un valore di 10 milioni di sterline; la diffusione della lista completa delle vittime; una commissione di inchiesta su tutti gli edifici simili presenti nel quartiere per individuare possibili rischi per la sicurezza e rimediarvi.


Popolare

COLLEGARE