Napoli, formiche nel letto di una paziente. La foto choc

"Per questo chiediamo la rimozione immediata di tutti i responsabili e i membri del reparto che hanno permesso una simile vicenda" scrive il consigliere regionale.

Il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin ha disposto l'invio della task force ministeriale e dei carabinieri del Nas per accertare quanto avvenuto all'ospedale San Paolo di Napoli dove una donna ricoverata giaceva in un letto ricoperto di formiche.

É polemica all'Ospedale San Paolo di Napoli, dopo la foto choc diffusa dall'esponente dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, che mostra una paziente assalita da centinaia di formiche che hanno invaso il suo letto al quinto piano di Medicina generale.

"Un livello di sciatteria e mancanza di igiene - ha proseguito Borrelli - che non possiamo accettare da parte del personale medico". Erano anni che veniva denunciata la presenza di insetti - scarafaggi compresi - all'interno dell'ospedale.

"Chiediamo la rimozione immediata di quanti hanno permesso una vicenda tanto grave". Il direttore sanitario inoltre dovrà dare spiegazioni anche in Commissione sanità.

Per Borrelli non è possibile accettare "che i pazienti siano trattati in questo modo e non accettiamo giustificazioni superficiali". "O si lavora in modo serio e con rispetto per i malati, oppure, per quanto ci riguarda, si va dritti a casa". Il dottor Rago si "dice mortificato, è un fatto che non doveva assolutamente accadere".

Una paziente sistemata su un letto sporco e sul quale si muove una colonia di formiche.

Sembrava, fino a ieri, che si fosse raggiunto il punto più basso della sanità nel Napoletano, che fosse stato già toccato il fondo del degrado e della vergogna. Rago ha poi specificato di aver appaltato ad una ditta specializzata l'incarico per una bonifica definitiva. E' un fatto che non doveva assolutamente accadere. E ancora: "Farò in modo che non succeda mai più. La prima cosa, fatta subito, è stata quella di cambiare il letto della signora", ha concluso Rago.

Il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, annuncia per domani la presentazione di un esposto in Procura a Napoli, Bruno Zuccarelli, segretario regionale Anaao, parla di "immagine vergognosa, di una Sanità da terzo mondo, colpevolmente piegata dall'assenza della politica".


Popolare

COLLEGARE