Meteo: arriva il super-caldo. Le zone più colpite

Nel prossimo week end le temperature toccheranno anche i 38 gradi, (42 circa percepiti) senza un attimo di pausa. Ci attende quindi una settimana con tempo nel complesso soleggiato e stabile, in cui le perturbazioni (e quindi anche le piogge) si terranno lontane dall'Italia. Ma Giuda è stato solo l'antipasto di quello che dovrebbe arrivare a breve poiché siamo attesi dal caldo peggiore degli ultimi 15 anni. Infatti, è previsto l'arrivo di Caronte.

Il caldo la farà da padrone in tutta Italia anche nei prossimi giorni. In effetti gli esperti segnalano questa ondata afosa come la più calda da 15 anni a questa parte.

Certezze e miraggi: le certezze vedono il permanere del dominio anticiclonico sull'Italia almeno fino a lunedì 26 giugno, con bel tempo diffuso, qualche isolato temporale e tanto caldo, specie nelle zone più lontane dal mare.

TEMPERATURE - In graduale aumento su tutte le regioni con valori sopra la media e fino a 35/36° al Nord, Sicilia meridionale, Sardegna sudorientale e Foggiano. Verso il fine settimana clima rovente ovunque, con punte frequenti, nelle temperature massime, sui 38/39° da Nord a Sud.

Possibili degli addensamenti pomeridiani sui rilievi in quota oggi e possibilità di alcuni isolati rovesci o temporali in settimana, ma di carattere estivo, con susseguente ed immediato ritorno del sole.


Popolare

COLLEGARE