Maltempo. Allerta meteo, previsti forti temporali nell'area lecchese

Nella seconda parte della mattinata la perturbazione e le precipitazioni, anche temporalesche, si estenderanno al resto del Nord. Vi abbiamo detto della frana sulla statale del Brennero, ma anche la città di Bolzano ha dovuto fare i conti con violenti temporali e grandine che ha causato qualche allagamento di cantine.

Nel dettaglio, in una prima fase individuata tra stanotte e domani mattina, la probabilità di temporali forti è indicata come alta sui settori prealpini dal comasco verso est, con successivo coinvolgimento parziale dei settori di alta pianura.

Dopo giorni in preda al caldo torrido di Caronte, finalmente al Nord Italia arriva un po' di sano maltempo: infatti, è previsto un calo delle temperature e pioggia. L'obiettivo è quello di attivare un eventuale piano di emergenza e il monitoraggio dei livelli dei fiumi Seveso e Lambro, a cura della Protezione Civile del Comune di Milano. Dalle 20 saranno in allerta le squadre di protezione civile, le pattuglie della polizia locale e la squadra servizio idrico di MM. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche.

Al Nord nuvolosità che gradualmente tende ad aumentare su tutto il settore a partire dalle regioni occidentali, con ulteriori addensamenti compatti sui rilievi alpini occidentali con associati deboli rovesci e temporali in estensione pomeridiana a valle d'aosta, restante territorio piemontese e dalla serata alla lombardia, con fenomeni che su quest'ultime due regioni, sempre nelle ore serali, potranno assumere localmente anche carattere intenso.


Popolare

COLLEGARE