Mali, attaccato il resort degli occidentali: attacco terroristico, morti e feriti

Un attacco terroristico in Mali.

Un attacco è in corso a Bamako, la capitale del Mali, in un residence frequentato anche da occidentali.

Secondo testimonianze citate dai media francesi, sono subito corsi al resort uomini delle forze armate maliane coadiuvate da militari francesi impegnati nell'operazione Barkhane anti-jihadismo.

Paura nel Mali per un attacco, non è al momento chiaro se di matrice terroristica, in corso in questi minuti in un residence di turisti. "Le forze di sicurezza sono in campo".

Sono stati liberati almeno 20 ostaggi prigionieri dei jihadisti.

Non è la prima volta che alberghi e resort in Mali finiscono nel mirino dell'estremismo islamico. Nel marzo 2016 era stato assaltato l'hotel Nord-Sud nella capitale maliana che ospitava la missione dell'Unione europea di addestramento dell'esercito maliano (EutmMali). Il bilancio era stato di 20 morti, oltre ai due terroristi. Confermata dalle autorità anche la morte di due persone, tra cui un franco-gabonese. Ancora nessuna rivendicazione è giunta alla stampa, ma France Presse, su Twitter, ha affermato che alcuni testimoni fuggiti dalla struttura hanno udito l'urlo 'Allah Akhbar', al momento degli spari, e molte sarebbero le persone per lo più di nazionalità francese tenute sotto sequestro dagli attentatori. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità.


Popolare

COLLEGARE