Gigio non rinnova e diventa "Dollarumma"

Gianluigi Donnarumma ha rifiutato il rinnovo di contratto con il Milan, che ora rischia di doverlo svendere in estate per non perderlo a parametro zero fra un anno. Al legame che c'è tra Florentino Perez e Adriano Galliani, si unisce quello che c'è tra l'ex amministratore delegato del Milan e Mino Raiola, agente di Donnarumma.

Queste le sue dichiarazioni: "Nel settembre di un anno fa, quando Marco Fassone mi ha illustrato la prospettiva cinese, ho lasciato la confortante posizione che ricoprivo nell'Inter e ho deciso di fare un salto nel buio". Su tutto. Donnarumma? Per il momento, nulla. La società ha già fatto capire che si muoverà sul mercato alla ricerca di un titolare e già iniziano a circolare i primi nomi, da Neto della Juve all'esperto Reina, in uscita dal Napoli, oppure il giovane Meret dell'Udinese in attesa di lanciare il baby Plizzari già protagonista con l'Italia ai Mondiali Under 20. "Nei giorni scorsi il direttore sportivo Mirabelli aveva sottoposto un rinnovo molto importante al giocatore, che lo ha valutato e oggi ci ha comunicato che non intende rinnovare", ha aggiunto il dirigente rossonero. "Lui è un talento, non ancora un campione, ma è giusto che la Juventus valuti tutte le opportunità". E se è vero che Donnarumma avrebbe preferito salutare il Milan per questioni tecniche, perché attirato dal "top in Europa", davvero sarebbe disposto ad andare a Parigi dove da 5 anni, nonostante gli investimenti, si registrano clamorosi flop in Champions?

Quale sarà il futuro di Gigio?

Ma quante sono le possibilità che questo accada? Umanamente, ci siamo rimasti male, anche perché non c'è stata trattativa e non è vero che durante l'incontro di giovedì ci sia stata tensione con Raiola o che abbiamo litigato con lui.

"Se ci fossero delle cessioni valuteremo il da farsi come nel caso di Lemina, Sturaro o Cuadrado". "Ora dovremo rivedere i nostri ragionamenti, siamo amareggiati da questa decisione ma andiamo avanti", ha concluso Fassone. Mattia Perin è sicuramente il grande favorito: profilo già cercato dal Milan, fortissimo tra i pali e certezza dal punto di vista tecnico. unico dubbio riguardo alle condizioni del suo ginocchio che nelle ultime due stagioni ha ceduto in maniera grave per due volte e potrebbe far insospettire le pretendenti per il suo cartellino.


Popolare

COLLEGARE