Comune Roma, Raggi: 'Regolamento sul gioco rivoluzionario'

Agenpress - Virginia Raggi, a margine della sua visita al Teatro Patologico, a chi le chiedeva che voto si dà dopo un anno di mandato al governo della Capitale, ha risposto "direi un sette e mezzo".

In merito all'ipotesi che si apra un processo a carico della sindaca di Roma con l'accusa di falso, arriva il commento del segretario del Pd, Matteo Renzi: "Dai tempo al tempo e vedremo se quelli che ci facevano la predica urlando "Onestà, onestà" fuori dai palazzi riusciranno a provare la loro innocenza nelle aule di tribunale: cosa che ci auguriamo di cuore, per loro e per l'Italia". "Dati che hanno sorpreso anche noi", commenta l'ad di Izi Giacomo Spaini: "Dopo la pessima partenza, che a fine settembre si è tradotta nel 56% di giudizi negativi per la Raggi, e il brusco peggioramento rilevato a marzo con oltre il 67% di bocciature, eravamo convinti di rilevare uno stop o addirittura una leggera ripresa, grazie anche al via libera sullo stadio giallorosso". Alcune cose già si iniziano a vedere. "Abbiamo riavviato i bandi - ha aggiunto la sindaca - Per moltissime realtà, tra cui il verde, abbiamo riavviato un po' tutto quanto". Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori. "È stato un primo anno intenso ma pieno di opportunità, perché ci è stato chiesto di cambiare il corso dell'amministrazione degli ultimi 20 anni e noi lo stiamo facendo in modo radicale". Per l'introduzione dei limiti orari al gioco invece si dovrà aspettare la relativa ordinanza sindacale firmata dal sindaco, Virginia Raggi, che dovrebbe fissare due fasce di funzionamento per gli apparecchi: dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 22. "Governare è prendersi le proprie responsabilità, non giocare allo scaricabarile!". Se mi riferisco al M5S? In verità lei, la Raggi è stata piuttosto dimessa nell'eloquio, diremmo quasi umile, forse con un occhio al suo possibile rinvio a giudizio per abuso di potere. "E faremo ancora di più", ha promesso, "non molliamo". "Io l'ho fatto, poi però il Movimento 5 Stelle ha cambiato pelle.".


Popolare

COLLEGARE