VR: Google compra lo sviluppatore di Job Simulator

Google ha acquisito Owlchemy Labs: a darne notizia ci ha pensato la stessa software house che ha dato i natali a Job Simulator tramite un comunicato pubblicato sul sito ufficiale della compagnia. "C'è tanto da fare e da imparare" - si legge nell' annuncio.

Tuttavia Owlchemy Labs non si è concentrata solamente su Daydream VR (visto anche che la piattaforma è disponibile solo da poco). Owlchemy Labs produrrà quindi contenuti di qualità per le piattaforme HTC Vive, Oculus Touch, Playstation VR ma anche e sempre più per dispositivi Google VR, ovvero per Daydream, il visore ultraleggero e confortevole sviluppato da Mountain View, presentato a maggio 2016. I progetti di Google e di molti competitor su questo fronte ne sono il chiaro esempio. "È incredibilmente entusiasmante che Google e Owlchemy abbiano gli stessi obiettivi e la stessa visione per il futuro della VR".

Il successo di una determinata piattaforma, in special modo se si tratta di un qualcosa inerente alla realtà virtuale, settore molto promettente ma che ancora stenta a decollare, è principalmente dovuto a due fattori: disponibilità di prodotti hardware che la supportano e disponibilità di contenuti.


Popolare

COLLEGARE