Giro d'Italia: quinta tappa a Gaviria. Jungels resta in rosa

La quinta tappa del Giro (Pedara-Messina, 159 km) va a Fernando Gaviria che allo sprint precede Mareczko e Bennett.

Il vincitore di tappa e Maglia Ciclamino, Gaviria, ha dichiarato: "Vorrei portare la Maglia Ciclamino a Milano ma ci sono ancora molte tappe e in questo momento è meglio concentrarsi volta per volta sulla tappa successiva".

All'inizio del circuito, episodio spiacevole per Pibernik della Bahrain, che ha esultato al passaggio sul traguardo dimenticando che si trattava solo del primo di due giri da percorrere. Ha vinto l'ultima tappa sull'isola sarda e ha vinto oggi anche l'ultima tappa sull'isola siciliana visto che domani la corsa rosa arriverà sul Continente.Ha voluto vincere davanti alla sua famiglia, il velocista della Quick Step Floors che per l'occasione è arrivata dalla Colombia. Nessun problema per Bob Jungels (QuickStep - Floors), che chiude tranquillamente nel gruppo principale e conserva la maglia rosa. Alle sue spalle si piazza Jakub Mareczko (Wilier - Selle Italia), autore di una grande rimonta nel finale, mentre terzo si piazza l'irlandese Sam Bennet (Bora - Hansgrohe). Giovedì 11 maggio la sesta tappa, la Reggio Calabria-Terme Luigiane. La quinta tappa ha portato i corridori da Pedara a Messina, presentando una prima parte piuttosto mossa, tra i saliscendi dell'entroterra siciliano, ma senza difficoltà altimetriche nel finale.


Popolare

COLLEGARE