A Roma è scontro sui rifiuti, Renzi: "Puliamo noi"

Con Minniti andremo li' a lavorare per fare di quella zona del casertano uno dei punti di ripartenza e non solo a evitare i ghetti.

"Cinque mesi fa, il 7 dicembre, concludevo l'Assemblea Pd dimettendomi da Premier", ma questa "è l'esperienza di un popolo che si rimette in gioco". La stoccata è indirizzata ovviamente al Movimento di Beppe Grillo, che hanno criticato le primarie 'a pagamento'. Il problema vero è non sottovalutare la potenzialità corruttiva contenuta nelle zone grigie dei comportamenti politico-amministrativi eccepibili sul piano etico. "Qualche aspirante statista (Luigi Di Maio, ndr) considera il Venezuela un modello di democrazia, un regime capace di fare da argine alla Libia". Per il segretario Pd, invece, la legge potrebbe andare anche così e non è un segreto che lui voglia tentare la strada del voto ad autunno 2018. Basta prendere i numeri dell'assemblea: 88 delegati con Michele Emiliano, 212 con Andrea Orlando e 700 con il neo segretario. Il Partito, asserisce Renzi, "grida vergogna per chi, ancora oggi, immagina di poter costruire campi di concentramento per omosessuali".

"Nessuno metterà in discussione il governo di Paolo Gentiloni - ha sottolineato il segretario Pd - e lo diciamo da cinque mesi, lo diremo fino a fine legislatura". Lavoriamo per più poliziotti, abbiamo bloccato i tagli.

E poi replica agli attacchi venuti anche dal ministro della Giustizia Orlando: "Essere capaci di difendere la propria casa significa essere nella tradizione democratica, non è inseguire la destra becera". La Direzione nazionale deve ad essere il luogo del dialogo e del confronto, la sede nella quale maggioranza e minoranza possono contribuire, entrambe, alla conduzione del Pd. Diverso il discorso sul fondo alle neomamme: "I bonus non vanno bene?" Così Andrea Orlando nel suo intervento all'assemblea Pd. Ora la politica si occupi di loro'. Se una figura di questo spessore - sabato all'inaugurazione della caserma dei Carabinieri di Montefusco - dice che la città capoluogo dà sufficiente lavoro alla Procura, bisognerebbe saperne capire il senso e intervenire a monte per prevenire. "Una campagna per vedere se lo studio per i capaci e meritevoli è assicurato quando vengono da una famiglia operaia". "Sono cosciente delle divisioni che hanno portato a voti estremi e le rispetto, ma sarà mia responsabilità lottare contro tutte le forme di diseguaglianza, voglio garantire l'unità della nazione", come dimostrato dall'atto di zittire i fischi verso Marine Le Pen. Con la riproposizione di un centralismo democratico, diversamente detto Giglio Magico, che si è rivelato disastroso e lontano anni luce dalla realtà? Io vedo la tua sofferenza. Perché questa gente non ha bisogno di superuomini al comando. Noi dobbiamo rispettare il percorso che ci sarà a sinistra, e valutare le alleanze sulla base dei temi reali. Emiliano lo saluta con un distensivo "hasta la victoria segretario".


Popolare

COLLEGARE