Ventura: "Questi giovani cambieranno la storia della Nazionale italiana"

Perché al di là della vittoria, la differenza di spessore che c'è stata in quella partita mi ha dato questa sensazione.

Intervistato da "Radio 24", il ct della Nazionale Giampiero Ventura ha parlato della svolta verso la linea verde da lui voluta fortemente e dei primi giudizi piovutigli a seguito della convocazione di Roberto Gagliardini, ora centrocampista dell'Inter: "Se riusciremo ad andare al Mondiale, con un mese per prepararci potremo ritagliarci uno spazio da protagonisti". "Sono orgoglioso dell'attualità più che del futuro, perché il futuro deve ancora arrivare, ma sono strettamente collegati", ha proseguito Ventura. Ventura aggiunge che, come Insigne, "ci sono un'infinità di giocatori che si sono affacciati, hanno dato conferma, che secondo me hanno fatto bene, ma possono fare anche meglio".

Prada: utili a 278 mln, dividendo +9%
Il titolo sta facendo molto bene oggi a Piazza Affaroi, dove avanza del 5,62%. Le licenze sono cresciute del +3%, attestandosi a 45 milioni di euro.

"Credo che sia un punto di riferimento e un punto fermo per questa Nazionale". Tornando ai raduni organizzati per i calciatori emergenti, il ct spiega: "i giocatori che vengono allo stage arrivano con entusiasmo e voglia, capiscono cosa vuol dire l'aria della Nazionale". Ma la continuità con cui sta giocando questo campionato è sinonimo della maturità che è arrivata. "E' evidente che tutto questo e' stato possibile perche' c'e' stata una grande gestione, un grande allenatore e anche grandi calciatori, altrimenti non avrebbero ottenuto questi risultati".


Popolare

COLLEGARE