Serie A Sassuolo-Sampdoria, probabili formazioni e tempo reale alle 18

Ora Di Francesco chiede ai suoi di dare continuità alla buona prova di Bergamo e chiede di riscattare le sconfitte patite contro Bologna (1 a 0 in casa), Roma (3 a 1 all'Olimpico) e Lazio (1 a 2 al Mapei Stadium). Nonostante i continui assalti ad avere la meglio è il Sassuolo che però perde Peluso e Politano ammoniti ed entrambi diffidati: salteranno il prossimo match contro il Napoli. Ospiti in vantaggio al 28' del primo tempo, con una fortunosa deviazione di Schick su conclusione di Silvestre. Sono Ragusa e Acerbi nella ripresa a porre fine alla serie di ko degli uomini di Di Francesco, che non vincevano da oltre tre mesi (4-1 al Palermo) davanti al proprio pubblico.

Oggi, alle 18, si affrontano Sassuolo e Sampdoria. Se l'avvio e' di marca neroverde (cinque corner conquistati nei primi minuti), la prima vera occasione e' per la Samp: Barreto pesca Schick tra Lirola e Cannavaro, il talento ceco - ancora partner del recuperato Quagliarella, visto l'infortunio di Muriel - tenta il pallonetto con il sinistro ma Consigli se la cava. Ad iniziare è stato il capitano Palombo e a seguire Alvarez, Viviano, Bereszynski, Linetty, Djuricic, Budimir, Dodò, Torreira, Quagliarella, Regini, Schick, Skriniar e Simir. Neroverdi che sono riusciti a trovare il vantaggio dopo 33′ grazie a Pellegrini ma che si sono fatti raggiungere al 73′ da Cristante.

- 48' GOOL! Pareggia Ragusa, assist bellissimo di Pellegrini. Inesistente la reazione della Sampdoria che resta a 45 punti.


Popolare

COLLEGARE