Rischio attentato: "Stadio coperto per la finale di Cardiff?"

Le esplosioni che hanno colpito il pullman del Borussia Dortmund hanno preoccupato giocatori, tifosi e dirigenti Uefa. Quello che è accaduto in Germania ha segnato nel profondo l'intero mondo del calcio, che ha portato a momenti di riflessione UEFA e FIFA.

Dopo l'attentato di Dortmund, l'Uefaha intensificato le misure di sicurezza in vista della finale diChampions League che quest'anno si disputerà sabato 3 giugno alMillennium Stadium di Cardiff. Contro questo tipo di terrorismo è complicato riuscire a prevedere modalità d'attacco, ma si vuole tentare di correre meno rischi possibile in futuro.

La finale di Champions League vedrà schierati 15.000 uomini per la sicurezza nella zona. Non solo: per non farsi trovare impreparati di fronte a qualsiasi tipo di attacco terroristico, la UEFA sta valutando pure l'ipotesi di attivare la copertura dello stadio, così come già accaduto in quell'impianto per partite di rugby.

Il timore principale dell'UEFA riguarda attentati progettati attraverso l'utilizzo di droni, ecco spiegato il motivo della volontà di far disputare la finale di Champions al coperto. In ogni caso dovremo aspettare per sapere quale sarà la scelta finale.

Come riferisce il 'Sun', il massimo organismo europeo ha chiesto che in occasione dell'appuntamento previsto il 3 giugno al 'Millennium Stadium' di Cardiff venga utilizzata la copertura della struttura.


Popolare

COLLEGARE