Renzi, legge elettorale: "Disposto a togliere i capilista bloccati"

Matteo Renzi ha commentato a Porta a porta su Raiuno così l'ultimo sviluppo nell'inchiesta Consip, con l'aggiunta di un capitano del Noe tra gli indagati per falso dalla Procura di Roma.

Potrebbe arrivare presto la svolta decisiva per la nuova legge elettorale.

Renzi però rilancia ed annuncia: "Ma soprattutto per questo abbiamo lanciato una Applicazione, che da oggi potete scaricare gratuitamente sia su Google Play che sull'App Store".

Nordafricano 56enne arrestato per spaccio di stupefacenti
I soggetti sono ritenuti responsabili di " concorso in detenzione illecita ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ". I carabinieri hanno arrestato un marocchino per spaccio di sostanze stupefacenti.

Renzi per cercare di smuovere le acque si è detto disposto a togliere i capilista bloccati che danno enorme potere alle segreterie di partito e meno ai cittadini: "Sono disponibile a togliere i capilista bloccati, non ho problema a mettere a faccia per prendere i voti" ha detto nel corso della trasmissione Porta a Porta su Rai 1. "Finalmente una parola chiara sulla legge elettorale è arrivata anche da Renzi". Un cambiamento di rotta questo che trova l'appoggio dei suoi avversari alle primarie, ma che non convince gli scissionisti. "È stato prosciolto da ogni accusa, ma ci fosse stato uno solo a dire scusa". "Quando le riforme si fermano le spingiamo un pochino". "Ci propongano la legge e noi gliela votiamo". "Io sono disponibile al Mattarellum, all'Italicum, alla proposta dei Cinque Stelle, di Forza Italia, della Lega". - Posso chiedere a loro di fare la proposta, visto che Grillo, Berlusconi, Salvini e la sinistra radicale hanno eletto il presidente della Commissione al Senato?

Il ragionamento di Renzi è semplice. Dopo le proposte del Partito Democratico, bocciate di sana pianta, toccherà agli altri partiti scegliere (purché si scelga). "Sono pronto a rinunciare a tutto il resto se si tolgono i capilista bloccati" dice l'ex segretario Pd. Una priorità questa che dovrebbe far leva sul buon senso dei nostri parlamentari, ma le logiche di partito sembrerebbero ancora avere la meglio rispetto alle necessità del paese.


Popolare

COLLEGARE