Putin: 'attacco USA contro Siria è atto di aggressione'

Il presidente russo Vladimir Putin "considera l'attacco americano in Siria un'aggressione contro uno Stato sovrano, in violazione del diritto internazionale e con un pretesto inventato". "Putin in particolare ha sottolineato il fatto che è inaccettabile lanciare accuse infondate contro chiunque prima di compiere un'inchiesta internazionale completa e imparziale" si legge in una nota della presidenza russa.

"L'esercito siriano non possiede scorte di armi chimiche - ha detto il portavoce dei Putin - La distruzione di tutte le scorte di armi chimiche da parte delle forze armate siriane è stata fissata e confermata dall'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (Opwc)".

Coppa Davis, le#39;Italia vince il doppio: ora il Belgio è avanti 2-1
Mi spiace per il risultato di Paolo, ma non possiamo che fare i complimenti al Belgio che ha un campione come Goffin . Per un Lorenzi anche svuotato fisicamente, oltre che mentalmente.

Secondo quanto reso noto dall'Agenzia Stampa Tass, Dmitri Peskov ha affermato che l'attacco lanciato dagli Stati Uniti ha inflitto gravi danni alle relazioni russo-americane già molto difficili.

"Non possiamo permettere che l'uccisione di bambini in Siria continui" ha dichiarato Geert Cappelaere, Direttore regionale per il Medio Oriente e il Nord Africa dell'Unicef. Altre 546 persone, fra le quali molti bambini, sono rimaste ferite, e ci si aspetta un aumento del numero delle vittime.


Popolare

COLLEGARE