Possibile vita Aliena su Europa — NASA

La Nasa conferma: "Sul satellite di Saturno, Encelado, potrebbero trovarsi le condizioni favorevoli allo sviluppo di forme di vita".

La scoperta è stata realizzata grazie al lavoro della sonda internazionale Cassini, che orbita intorno a Saturno dal 2004 nell'ambito di un progetto congiunto portato avanti da Nasa, Esa e Asi, rispettivamente le agenzie spaziali di Stati Uniti, Unione europea e Italia. I "nuovi risultati riguardo i 'mondi oceanici' nel nostro sistema solare", raccolti dalla sonda Cassini sono stati frutto dello studio coordinato dallo scienziato Hunter Waite, responsabile del Cassini Ion and Neutral Mass Spectrometer, del Southwest Research Institute, pubblicati su Science.

"In quanto membri della missione Cassini siamo estremamente contenti di questo risultato", ha detto il coordinatore scientifico dell'Asi, Enrico Flamini.

In qualche modo, le scoperte che saranno annunciate oggi - scopriremo tra poche ore la loro effettiva importanza - costituiscono una sorta di gran finale per la sonda, che il 22 aprile volerà nei pressi di Titano per esaminare più da vicino gli anelli di Saturno. In conferenza stampa, la Nasa ha aperto uno scenario affascinante, anche se ancora tutto da studiare. In ambienti come questi, ha aggiunto, il "motore madre della vita" è stato il processo serpentinizzazione, ossia una reazione tra rocce metalliche e acqua che libera calore, producendo idrogeno e metano.

L'abbondanza di idrogeno e di condizioni che favoriscono la formazione di metano dall'anidride carbonica, rappresenta un l'elemento importante per la presenza delle condizioni ottimali in temperatura ed energia per sostenere delle forme di vita. Le scoperte relative ai geyser cosmici potrebbero dare la risposta alla domanda che assilla l'uomo da sempre: c'è davvero vita oltre la Terra?

ENCELADO - E' un satellite naturale di Saturno, scoperto il 28 agosto 1789 da William Herschel.

Nel 2015 Cassini ha sorvolato la superficie di Encelado a distanza ravvicinata, attraversando uno di questi getti per analizzarne la composizione. Le lune nei sistemi dei giganti gassosi sono spesso intrappolate in risonanze orbitali che comportano delle librazioni forzate o a eccentricità orbitali; la vicinanza con il pianeta madre può indurre inoltre il riscaldamento del satellite generato dalle forze mareali.

Pennacchi di vapore si alzano dal Polo Sud di Encelado.

Alcuni di questi elementi chimici fanno parte di quelli - carbonio, azoto, idrogeno, ossigeno, zolfo e fosforo - che insieme a una fonte di energia per il metabolismo e all'acqua allo stato liquido sono considerati gli ingredienti base per la vita per come la conosciamo. Che tipo di materiali?


Popolare

COLLEGARE