Pietra Ligure, ragazza morta in casa. Il fidanzato si è costituito

- Una ragazza di 21 anni è stata uccisa a Pietra Ligure dal fidanzato, che si è costituito ai carabinieri. Il cadavere della ragazza è stato rinvenuto dalle forze dell'ordine intorno alle 22. Si chiamava Janira D'Amato.

Fermato un ragazzo di ventuno anni - Il giovane avrebbe ventuno anni e si sarebbe presentato spontaneamente in caserma dopo il delitto, forse avvenuto al culmine di una lite con la diciannovenne. Ora è in stato di fermo: le indagini confermeranno o meno la sua colpevolezza. Il suo fidanzato, Alessio Alamia, 20 anni, ha confessato l'omicidio ai carabinieri permettendo la scoperta del corpo.

Dopo la coltellata il giovane è fuggito a casa di uno zio, a Loano, spiegando l'accaduto. Sul corpo della ragazza ci sarebbero più coltellate.

Ancora da ricostruire nei dettagli le ragioni che lo avrebbero portato a compiere l'omicidio. All'orgine del gesto potrebbero esserci motivi di gelosia. Sulla sua pagina Facebook Alessio qualche giorno fa aveva scritto: "La gelosia nasce quando a quella persona tieni veramente".


Popolare

COLLEGARE