Nintendo interrompe la produzione di Nintendo Classic Mini in Nord America

Arriva in via ufficiale una notizia che non farà felici i retrogamers, Nintendo interrompe la produzione di NES Classic Mini. La versione compatta della storica console di casa Nintendo, con trenta giochi pre-installati godrà di un'ultima ondata di rifornimenti durante il mese di aprile, purtroppo solamente in Nord America.

"NES Classic Mini non è nato come un progetto a lungo termine per Nintendo, anzi sono state prodotte molti più pezzi di quanto era stato pianificato all'inizio della distribuzione", ha aggiunto il rappresentante. I prezzi potrebbero schizzare nuovamente alle stelle! La console è diventata quasi un pezzo da collezione, molto richiesto e soprattutto venduto. Ed è singolare che Nintendo abbia preso questa decisione a soli due mesi dall'annuncio dell'aumento della produzione. Impazzano infatti sui social le pagine, i post e i commenti nostalgici sugli anni Ottanta e Novanta, proprio quelli in cui la console storica di Nintendo con i suoi videogiochi (si pensi solo al successo pazzesco di Super Mario Bros) ha conosciuto un riscontro planetario. Per quanto riguarda il Giappone e l'Europa (e l'Italia), Nintendo non ha invece parlato neanche di nuove scorte e ha detto che la produzione del NES mini è sospesa ma che potrebbe riprendere in futuro.

Boldrini "adotta" due agnellini
"Ho deciso di adottarle a distanza - spiega Boldrini sui social - un gesto utile a salvare la vita a questi animali". Resteranno invece nella fattoria didattica dove sono nate e vivono attualmente.

Stona ancora di più questa scelta considerando il periodo che stiamo vivendo.


Popolare

COLLEGARE