MotoGp: Usa, Marquez parte in pole

MotoGP qualifiche Austin - Marc Marquez conquista la pole position del Gp degli Stati Uniti di MotoGP. Valentino Rossi, con una zampata finale, ha portato a casa la terza casella della griglia: weekend positivo il suo fino a questo momento, anche se all'italiano manca ancora qualcosa per competere con i primi due. Con le gomme nuove ho un buon feeling e ho fatto un buon tempo sul giro. Valentino Rossi ha scelto di portare al limite le gomme morbide in vista della gara invece di preoccuparsi di cercare il tempo nelle FP.

Dopo FP3 da ricordare solo per le cadute, con Alex Rins che si è fratturato lo scafoide sinistro (starà fuori un bel po', almeno 4-5 gare), nel pomeriggio si è alzata la temperatura e nelle qualifiche ecco i fuochi d'artificio. A 10 minuti dalla conclusione Pol Espargarò è scivolato alla curva 2 distruggendo la sua KTM contro le protezioni. Le due lepri spagnole si lasciano il resto del gruppo alle spalle, con il “Dottore” terzo ma già abbastanza staccato, a 7.00. Per Vinales anche un'incomprensione con il suo team-mate Valentino Rossi, subito chiarita al parco chiuso. Il suo tempo non è buono come quello dei primi due.

Marc Marquez è felice per il risultato ottenuto in qualifica: "Temevo molto le Yamaha perchè hanno una moto molto competitiva e stanno andando molto bene su ogni tracciato - ha spiegato lo spagnolo - Sono felice per la pole position, ma sono più fiducioso per il mio passo-gara". A completare la top10 Jonass Folger (Yamaha Tech3), Cal Crutchlow (Honda), caduto nel corso della Q2, e Scott Redding (Ducati).

Austin, atto secondo. Dopo le prove libere del venerdì, il Motomondiale è di nuovo in pista per un sabato da autentico rodeo in Texas: qui oggi verranno assegnate le pole di Moto3, Moto2 e MotoGP per il GPdelle Americhe.


Popolare