Moto: Rossi, con Austin conto in sospeso

Per il numero 93 e il box Repsol Honda un inizio di stagione difficile e il duello, che adesso vede un divario di 36 punti in classifica generale tra i due spagnoli, complicato. Queste le parole di Marc Marquez che si presenta al terzo Gran Premio della stagione ad Austin, Texas, dopo aver collezionato un solo piazzamento (4° posto) in Qatar nel weekend di apertura della stagione 2017 di MotoGp ed essere uscito a pochi giri dal via in Argentina quando stava comandando il gruppo di testa.

Marquez spera, grazie alla sua familiarità con il circuito di Austin, di poter centrare la sua prima vittoria stagionale e di riavvicinarsi in classifica a Maverick Vinales, vincitore delle prime due gare stagionali. Ma sul circuito di Austin, sede del Gp delle Americhe in programma domenica, Marquez finora è stato imbattibile: 4 vittorie e altrettante pole position dal 2013 al 2016.

Alla ricerca del primo podio in stagione.

. Qui lo scorso anno si è imposto Marc Marquez. In Sud America, però, la Safety Commission ha bocciato questa nuova gomma, che di fatto non è stata utilizzata, e, anche se non è mai scesa in pista, ha già dato vita a diverse polemiche, dal momento che alcuni sostengono che la realizzazione di questo nuovo pneumatico sia stata fattaper favorire Valentino Rossi che spesso si è lamentato della resa dei pneumatici francesi. Personalmente, ho grandi ricordi di Austin e per me è uno dei migliori circuiti del calendario.

Per Vinales sarà la prima volta con la Yamaha ad Austin, su una pista che gli piace molto: "Qui ho vinto la mia prima gara in Moto2 - ha detto - e sono sempre andato molto forte".

Per lui dunque quattro successi nelle prime quattro edizioni della gara americana. "Quest'anno voglio provare a fare una bella corsa", ammette il centauro di Tavullia.


Popolare

COLLEGARE