Milan, poker al Palermo e sorpasso sull'Inter

Suso? Sta bene, si allena con la squadra da martedì: "se non gli verrà la febbre, domani sarà in campo". Una grande prestazione per la squadra rossonera, che aveva chiuso i conti già nel primo tempo. Ultima occasione per Suso, che sfrutta un errore in fase di impostazione della difesa rosanero e si ritrova davanti a Fulignati, ma l'estremo difensore sporca i guanti e chiude il primo tempo sul tre a zero per il Milan.

I rosanero dalla loro con sette punti di svantaggio dall'Empoli quartultimo sembrano aver alzato bandiera bianca nella lotta per la salvezza, considerando che le distanze rispetto ai toscani sono state ridotte di un solo punto nelle ultime sette partite di campionato, tutte perse dagli empolesi.

Rientro da favola per lo spagnolo che celebra con il gol la fine del suo infortunio. Al 37' Bacca fa 3-0 con un colpo di testa in anticipo sul cross di Calabria dalla destra. Se dopo l'1-1 di Pescara si pensava che la corsa all'Europa League potesse essere a rischio, adesso le ambizioni europee della compagine rossonera sono decisamente rilanciate. Al 66′ Diego Lopez decide di giocarsi il tutto per tutto, chiamando in panchina Goldaniga e gettando nella mischia Trajkovski.

Se proverete a guardare in streaming gratis il match su Rojadirecta, abbandonate ogni speranza visto che il sito è stato oscurato sul territorio nazionale perché considerato illegale; esistono molti altri siti che offrono lo stesso servizio ma noi consigliamo vivamente di utilizzare i canali tradizionali e soprattutto legali, che offrono la copertura in diretta tv e streaming gratis di Milan-Palermo come ad esempio i servizi di Sky e Mediaset Premium che, seppur in pay tv, offre la diretta dell'incontro sia da tv che in streaming sui vostri dispositivi portatili grazie a Sky Go e Premium Play. Finisce così, Milan batte Palermo 4-0.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Sosa (dal 14′ s.t. Locatelli), Pasalic; Suso (dal 27′ s.t. Antonelli), Bacca, Deulofeu (dal 30′ s.t. Lapadula).

PALERMO (3-5-2): Fulignati; Andjelkovic, Gonzalez, Goldaniga; Rispoli, Jajalo, Bruno Henrique, Chochev, Pezzella; Diamanti, Nestorovski. All.

A disposizione: Posavec, Marson, Vitiello, Aleesami, Sunjic, Morganella, Ruggiero, Balogh, Lo Faso.

44': Nessun minuto di recupero decretato dall'arbitro Di Bello.


Popolare

COLLEGARE