Michael Bublé torna in Argentina, il figlio Noah è guarito

Il figlio di Michael Bublé, Noah, 3 anni, è guarito dal tumore al fegato.

Noah, figlio dell'artista e della moglie Luisana Lopilato, era stato colpito mesi fa da una forma di tumore. La famiglia si aveva lasciato il paese materno della mamma per trasferirsi negli Stati Uniti e far ricoverare a Los Angeles il bimbo.

"In questo momento così difficile, vi chiediamo di pregare per noi e rispettare la nostra privacy".

Disoccupazione cala, ma salgono inattivi
Su base annua crescono sia i lavoratori dipendenti (+280 mila) che - in misura più contenuta - gli indipendenti (+14mila). Nello stesso periodo calano sia i disoccupati (-0,6%, pari a -18 mila) sia gli inattivi (-2,7%, pari a -380 mila).

È stato finalmente dimesso Noah, figlio di Michael Bublè.

A febbraio il cantante aveva parlato degli importanti progressi fatti dal figlio sulla via della guarigione: 'È coraggioso e il suo coraggio è un esempio per noi - scriveva su Facebook Michael Bublè - Ringraziamo Dio per la forza che ha dato a tutti noi. La coppia in questo mese aveva lasciato tutti gli impegni lavorativi per stare accanto al loro bambino in questo delicato percorso, che fortunatamente sembra essersi concluso con un lieto fine per tutti. Sebbene il rientro in Argentina sarebbe dovuto avvenire in gran segreto, la famiglia Bublé al suo arrivo in aeroporto (lo scorso mercoledì 29 marzo) non ha trovato solo lo zio Dario Lopilato ad accoglierli ma anche alcuni giornalisti. La nostra gratitudine i suoi dottori e ai suoi custodi non può essere spiegata a parole.

Già da settimane circolava la notizia che il piccolo stesse sconfiggendo il cancro e si sentisse sempre meglio.


Popolare

COLLEGARE