Lodi: donna trovata morta seminuda e con tagli sul corpo

A scoprire il tutto è stato un vicino di casa, che si è insospettito quando ha visto delle macchie di sangue fresco che imbrattavano le scale del palazzo.

Stando a quanto si apprende, sul corpo della giovane ci sarebbero segni di violenza. A quel punto ha chiamato le forze dell'ordine, che non hanno permesso al personale di soccorso di entrare in casa per evitare, come hanno spiegato, che la scena del ritrovamento fosse inquinata. La donna è stata trovata sul pavimento, seminuda e coperta di sangue. Nella palazzina, dove la prostituta riceveva i suoi clienti abitualmente, è arrivato anche il medico legale. Sul posto sono prontamente intervenuti gli agenti della Questura di Lodi insieme al procuratore della Repubblica Domenico Chiaro. Per la precisione, la salma era nell'appartamento al terzo piano di proprietà della donna di origini colombiane, che è stata uccisa a coltellate. Le coltellate mortali sono state in gran numero e in particolare al torace. Le ultime ferite le sarebbero state inferte durante un disperato tentativo di difesa da parte della donna.


Popolare

COLLEGARE